lunedì 18 marzo 2013

Una semplice risposta

Come al solito inizio con la mia domanda preferita.....perchè?
Perchè è tanto difficile da capire che non voglio sapere di chi è la colpa, voglio solo risolvere situazioni non piacevoli?
Perchè non capiscono che se ho sbagliato e non me ne sono resa conto, voglio saperlo per non continuare?
Perchè sembra tanto strano che se ho sbagliato chiedo scusa e cerco di non rifarlo?
Perchè si offendono se dico come, sempre secondo il mio modestissimo parere, si può cambiare?
Perchè è più facile girare le spalle durante una discussione e fare l'offeso invece di affrontare la questione?
Perchè se non sono poi così eccezionale tutti hanno il timore del mio giudizio?
Perchè la risposta a qualsiasi problema che sollevo è che sono malata e piena di paranoie?

La risposta a tutti i precedenti perchè è una sola.
Chiara.
Semplice.
Concisa.

VAFFANCULO!

Non risolve niente ma ci sono certe discussioni che non meritano altra risposta.

7 commenti:

  1. Stavo proprio pensando alla stessa risposta! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo in sintonia!! :-)

      Elimina
    2. ...e io invece mi chiedevo quale potesse essere la risposta... sono proprio lenta!!!
      Cmq mi piace, l'adotto, l'adotto!

      Elimina
  2. Si può, nel dirlo, alzare il dito medio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che si chiami "rafforzativo"!!!

      Elimina
  3. Ahahah!! Amo la tua concretezza ;-)!! Baci...e dopo averlo detto, non pensarci più (ai destinatari, intendo)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no già l'ho dimenticato!!
      Appena lo dico mi sfogo e mi passa subito!! :-)

      Elimina