venerdì 26 ottobre 2012

Natale, stilisti e petali.

Ieri sera prima riunione di quest'anno scolastico.
Sono riuscita a scappare non prima di due ore dopo l'inizio.
L'unico mio pensiero in quel momento è stato:
"Voglio morire. Anzi no! Voglio uccidere qualcuno!!".

I primi dieci minuti si è parlato dell'andamento generale della classe e del programma di quest'anno, gli altri 110 minuti di polemiche varie sulla mancanza di fondi della scuola pubblica e ma soprattutto della....
RECITA DI NATALE!!

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
E' UN INCUBOOOOOOOOOO

Ancora neanche la grande distribuzione si è permessa di esibire i panettoni sugli scaffali (e di solito lo fanno tanto tanto troppo tempo prima, che il giorno di Natale vomito al solo pensiero di una fetta di panettone).
Mancano due mesi.
D U E   M E S I .
S E S S A N T A  G I O R N I

L'anno scorso, che per me era il primo, non mi ero tanto resa conto a cosa andavo incontro e così il voltastomaco mi era venuto solamente 10 giorni prima del debutto.

Quest'anno purtroppo so contro cosa vado a sbattere e ..................BUAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAH
Voglio solo piangere!!!!!
Per dovere di cronaca: quest'anno la recita sarà ispirata alle Cronache di Narnia (non posso commentare perchè non ho mai visto il film e quindi mi astengo da ogni pregiudizio).
I nostri piccolini saranno la primavera, quindi: vestiti di verde prato dalla testa ai piedi (no verde ramarro come l'anno scorso, altrimenti potevamo reciclare i costumi vecchi ma così era troppo semplice ed economico....).
Il problema principale è sorto nel momento in cui la maestra ha mostrato un bozzetto del costume che la maestra di danza probabilmente si era fatta disegnare apposta per l'occasione direttamente da Giorgio Armani.
Il costume sotto ok, verde.
Ma i petali???????
OMMIODDIO e come facciamo i petali???
Ma devono essere rigidi? o morbidi? si devono aprire e chiudere? di stoffa? o di gomma piuma? di plastica? ignifughi REI120? colorati? tutti uguali? diversi????????????????????????????????
CHEPALLE!!!!!!
Invece di stare qui 2 ore a farvi duemila domande che non avranno mai una risposta perchè non chiedete a chi cazzo ha disegnato quel bozzetto che magari sa anche come cazzo realizzarlo????!!
Sono tutti bravi a disegnare minchiate ma devono anche essere realizzabili!!
Non posso progettare una casa magari bellissima ma che è impossibile da costruire!!
Ma c'erano 3-4 mamme che di questi petali ne hanno fatto una ragione di vita. Secondo me stanotte non c'hanno manco dormito!
Ma perchè non prendiamo questa storia della recita un po' più alla leggera?
Magari con lo scopo principale per cui viene fatta, cioè la beneficienza?
Il ricavato serve a mantenere l'adozione a distanza di alcuni bambini.
Allora mi chiedo:
invece di rovinarci il cervello (o quella bolla d'aria che c'è al suo posto) con i costumi disegnati da D&G (Dementi&Granfiglidiputtana), perchè non risparmiamo su queste stronzate, vestiamo i bambini con jeans e maglietta, o questi cazzo di petali li facciamo in cartone?? Con i soldi risparmiati potremmo adottare a distanza altri 10 bambini!
Sono io che sbrocco facilmente o qualcuno ha perso veramente il lume della ragione?

4 commenti:

  1. Scusa ma se mettono i petali a Natale, a Primavera o per Pasqua cosa mettono, le renne? So' confusa!
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hanno spiegato che nelle Cronache di Narnia c'è da rappresentare anche la primavera, non lo so il film non l'ho visto...

      Elimina
  2. uuu già me le vedo le supermammepetalomania....che già sanno come realizzare il tutto.....
    ebbè sticazzi...sicuramente non lavorano, hanno la colf e la tata e i figli saranno così pieni di impegni che loro sono libere di darsi lo smalto ogni mezz'ora....
    sgrount....

    (scusa...ma oggi son particolarmente acida....)
    felice weekend a te Pat!

    RispondiElimina
  3. Ma questi petali........ :-D

    RispondiElimina