lunedì 19 ottobre 2015

Le mie tasche

Stamattina mi sono svegliata con le tasche piene.
Niente soldi, solo qualche vaffanculo non detto.
Mi sento molto appesantita e se non li distribuisco velocemente mi rallentano il passo e i pensieri.
Il primo vaffanculo lo darei tranquillamente a chi, quando gli serve qualcosa, è svelto a comporre il mio numero di telefono.
Ma se poi deve comunicare qualcosa che interessa a me non sa come fare perché io non ho WhatsApp.
MA VAFFANCULO TE E WHATSAPP!!!

Un altro lo darei molto volenteri a chi ha sempre lo smartphone in mano, con gli occhi fissi sullo schermo e ad ogni trillo di sms/fb/twitter/uncolpochenonjepija scatta sull'attenti, smette di parlarti e controlla subito.
Ma quando le mando un messaggio io, mi risponde dopo 28 ore scrivendo "Oh scusa Pat, ho letto solo ora...". Fai più bella figura a dirmi che non te ne frega un cazzo o a non rispondere per niente.
MA VAFFANCULO TE ED IO che ogni volta che hai bisogno di sfogarti sono sempre pronta e a disposizione.

Adesso sto meglio.
Scusate lo sfogo.

5 commenti:

  1. MEGLIO FUORI CHE DENTRO PAT
    SEMPRE :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come Shrek! Ahahahah!!

      Elimina
    2. Esatto ahahahahah!
      ah, la cultura condivisa delle mamme.... !! :-D

      Elimina
  2. Tu mi fai morire Pat.....ehi comunque sono solo due alla fine!!! E gli altri???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli altri pesano meno, me li porto dietro ancora un po' e poi li distribuisco! :-)

      Elimina